CHI SONO

CIAO! SONO SANDRO!

Esplorare questo meraviglioso Pianeta il più possibile è diventato ormai da molto tempo il mio chiodo fisso in testa. Costantemente “in lotta” fin da ragazzino con i concetti preconfezionati da questa società, ho deciso di lasciare un lavoro sicuro e le certezze che ne derivano, decidendo di vivere con meno ma con maggior libertà, per compiere viaggi a lungo termine, con biglietti di sola andata da vivere lentamente. Il viaggiare è stato il leitmotiv della mia intera esistenza, visto che mi ha accompagnato sempre e comunque nel corso di tutti questi anni. Credo che la libertà sia il massimo valore che abbiamo in questa vita. Ed è per questo che amo viaggiare. Perchè il viaggio ne è la sua massima espressione! Una scarica di energia che riesce a farti sentire vivo come nient altro al mondo!

Ricordo ancora quel lontano giorno, in una fredda giornata d’inverno, quando da sbarbatello diciottenne presi il mio primo volo aereo per Londra. Il mio primo viaggio all’estero… La più grande sensazione di libertà che avessi mai provato in vita mia! E che ho sentito scorrere costantemente nelle mie vene anche nei futuri viaggi.

Da lì in poi non ho più smesso di viaggiare, visitando numerose città europee, esplorando alcune parti sempre del vecchio continente con degli on the road in macchina, più un viaggio oltreoceano alla scoperta dell’Havana ( Cuba ). In seguito, dopo aver intrapreso il Cammino Portoghese di Santiago di Compostelami sono dedicato ad esperienze di viaggi a lungo termine, come quella nel Sud-Est Asiatico e Sud America, con biglietti di solo andata.

Dato che non mi è mai piaciuto fare “gruppetto”, essendo un tipo piuttosto “per le mie”, sono un grande amante dei viaggi in solitaria. Anche se ne ho fatti diversi con la mia donna nel corso degli anni.

Credo nei viaggi svolti in autonomia, all’avventura, ad alto tasso esplorativo, semplici e genuini. Vissuti con lo stretto necessario e che profumano di libertà. A contatto con la cultura e il popolo locale, lontano dal turismo di massa e dalle comodità. Fuori dai mondi patinati e spesso finti che ci vengono propinati dai social e simili.

Mi piace chiamarli VIAGGI VERI.

Ho esplorato intere città solo con le mie gambe, raggiungendo siti e luoghi di interesse camminando a casaccio o chiedendo informazioni alla gente per strada. Con un nokia da 20 euro in tasca e senza alcuna app di viaggio non hai molte alternative…

Macinato km su km a piedi zaino in spalla per completare il Cammino di Santiago, un’esperienza di viaggio unica e diversa.

Nel sud est asiatico ho dormito con delle minoranze etniche sperduto nelle montagne immerse nella giungla, risalito fiumi sostando in piccoli villaggi, giocando a calcio in improbabili campetti ricoperti da escrementi di vacca. Guidato tra migliaia di motorini in chiassose metropoli, tra strade remote, impolverate e dimenticate da Dio. Visto i tramonti più belli della mia vita appollaiato sulle rive di qualche fiume. Fatto infernali tragitti schiacciato in minivan stipati di gente o in mezzi sgangherati. Visto con i miei occhi e vissuto in prima persona la povertà. Quella che ad un certo punto del viaggio ricercavo, quella in cui stavo bene e dove ho i ricordi più belli.

In Sud America ho fatto interminabili viaggi in autobus. Fatto autostop. Visto i paesaggi più surreali e sconfinati della mia vita, vivendo a pieno contatto con la natura. Trekking di più giorni dormendo in tenda. Con sole, vento e pioggia. Attraversato millenari e fiabeschi boschi per arrivare in cima a dei mirador la cui vista dall’alto è qualcosa di difficile da descrivere a parole. Passato un mese e mezzo di quarantena bloccato in Bolivia.

E poi…il mio primo viaggio oltreoceano a Cuba con la mia ragazza ancora giovanissimi. Che ricordi!

I viaggi “on the road” nel sud della Francia e in Andalusia. Il sapore della libertà che un viaggio così sà regalare.

Il mio primo viaggio in solitaria a Lisbona. Quello che mi ha fatto davvero capire di essere portato per un certo tipo di viaggio, se ancora ce ne fosse stato il bisogno.

Una sola parola per descrivere tutto ciò: AMORE PER IL VIAGGIO.

IL BLOG

THE JAUNTER è il blog che ho aperto nel 2018, in cui racconto di viaggi ed esperienze incredibili attorno al mondo. Il tutto vissuto con budget limitato.

Devi sapere che ho viaggiato per molti anni senza uno straccio di tecnologia al seguito, spesso non facendo manco una foto in viaggio e non appuntandomi niente di scritto.

Perchè ti racconto questo?

Perchè quanto appena detto è stato uno dei motivi che mi hanno spinto ad aprire questo blog. I ricordi, aihmè, con il tempo sbiadiscono, soprattutto se non hai nemmeno delle foto con cui rimembrarli. Non ti pare? Così ho deciso di incidere nero su bianco le mie esperienze di viaggio maturate nel corso degli anni su un blog, per condividerle con gli altri e, in questo modo, renderle indelebili nel mio cuore e nella mie mente. Per non dimenticarle mai. Andando a rileggerle e così riviverle nuovamente. Anche perchè erano diventate ormai perecchie. Un modo straordinario per unire così le due grandi passioni che ho nella vita: viaggiare, appunto, e scrivere.

Questo blog si concentra sul mondo dei viaggi indipendenti e fai da te, del viaggiare in completa autonomia, zaino in spalla, all’avventura e low budget, che è la metodologia con cui viaggio, nonchè l’unica con cui riuscirei a farlo, dato il mio modo di essere e per il fatto di esserci portato.

Si rivolge a tutti coloro che, come il sottoscritto, pur non disponendo di grandi risorse economiche alle spalle, non vogliono rinunciare ad esplorare la Terra che ci ospita e le sue infinite meraviglie. Ma anche per tutti quelli che vogliono iniziare a viaggiare in questa modalità. All’interno di questo blog, oltre alla descrizione dettagliata dei luoghi da me visitati e ad itinerari di viaggio da cui trarre ispirazione, troverai una forte componente dedicata ai VIAGGI A LUNGO TERMINE, con consigli, metodi ed info pratiche per viaggi solo andata, in modo da poterti aiutare a viaggiare in maniera economica, intelligente e soprattutto più a lungo. La mia personale missione! Ispirare anche solo uno di voi lettori mi riempirebbe di felicità e orgoglio!

Se ti riscopri in me e nella mia metodologia di viaggio, ti invito sin da ora sulle pagine del mio blog! Sarebbe una gioia immensa ed un grande onore!

Per il futuro, oltre a continuare nella scoperta di nuovi territori e culture, ho un sogno: diventare un viaggiatore a tempo pieno a tutti gli effetti!

“Mi dicevano: dovresti spaccare il mondo! Ho deciso invece di esplorarlo”


Iscriviti alla newsletter e scarica la mia guida completa al viaggio a lungo termine in modo da avercela sempre con te! Ti guiderò passo per passo al tuo primo lungo viaggio, con tutti gli step da seguire nel dettaglio e in ordine di successione. In esclusiva anche un codice sconto su un’assicurazione viaggio GLOBELINK, la migliore per rapporto qualità/prezzo. Più alto sarà il numero di iscritti al blog, maggiore diventerà questo sconto. Cosa che avvantaggerà e tornerà di grande utilità a tutti! Grazie per il supporto –

I MIEI SOCIAL