Chi sono

Mi chiamo Sandro Bianco, classe 1983. Sono nato e cresciuto in una cittadina di medie dimensioni poco distante da Venezia e dal mare, ma sin da ragazzino ogni scusa era buona per evadere dal mio paese, dato che ho sempre amato spostarmi e girare per conoscere nuovi luoghi e realtà, cosa che poi si è tramutata in una vera e propria ossessione per il viaggio. Per me viaggiare vuol dire due cose: sentirsi LIBERI E VIVI e sono questi i motivi e le sensazioni che mi spingono ogni volta a partire verso nuove destinazioni, oltre a considerarli tra i valori più alti ed importanti a cui una persona può ambire.

Mi ritengo una persona versatile, che si adatta facilmente a diversi tipi di situazioni. Penso di riuscire ad andare d’accordo un pò con chiunque anche se sono parecchio per le mie. Non mi è mai piaciuto fare “gruppetto”, anzi, spesso ho bisogno di starmene da solo e non sento necessariamente l’esigenza di compagnia per fare qualcosa ( anche per questo motivo ho fatto diversi viaggi da solo che, secondo me, sono i migliori ). Circa il futuro non ho mai avuto le idee chiare ( ce nè bisogno, alla fine? ) ma l’unica certezza che ho è che voglio esplorare il mondo il più possibile!

Ho deciso di aprire questo blog per unire due grandi passioni che ho nella vita – viaggiare appunto e scrivere – in cui condividere le mie esperienze in giro per il mondo. Il mio primo viaggio all’estero è stato a 18 anni ( Londra ) e da lì in poi non mi sono più fermato, visitando numerose città europee, più un viaggio oltreoceano alla scoperta dell’Havana ( Cuba ). A giugno 2018 sono stato via un mese per realizzare il Cammino Portoghese di Santiago di Compostela. Attualmente stò programmando un viaggio di più mesi nel sud-est asiatico.

Amo i viaggi in solitaria, indipendenti, low budget e poco organizzati ( che sono poi il tema principale e fondamentale del MIO BLOG ) cercando, per quanto possibile, di evitare i circuiti turistici, prediligendo i quartieri  più veri ed autentici, a contatto con la gente del posto. Adoro inoltre vagare a caso e perdermi nelle vie di una città, cosa che spesso mi ha portato a scoprire zone nascoste oltre che locali davvero caratteristici e peculiari, che probabilmente con un itinerario ben costruito non avrei trovato. Cerco sempre di muovermi a piedi evitando i mezzi di trasporto e questo mi ha portato ad esplorare intere città ( alcune anche parecchio grandi ) quasi esclusivamente solo con le mie gambe. Ho sempre viaggiato con un livello di tecnologia pari quasi allo zero ( un vecchio ” nokia ” che era come non averlo e niente di più ) e, anche se nell’ultimo anno sono migliorato in questo senso avendo deciso di comprarmi un buon cellulare, sono ancora più per lo chiedere alle persone per farmi dare dei consigli o raggiungere determinati punti di interesse oppure preferisco farmi guidare dall’istinto. Inoltre, per me, un viaggio deve essere un’esperienza a 360 gradi e quindi, oltre all’aspetto storico-culturale, mi piace dare importanza anche a quello che riguarda la vita notturna di un posto, perchè ritengo che solo così si può capire e assaporare appieno una nuova realtà ( adoro andare alla scoperta dei locali e club più “underground” di una città e  frequentati dalla gente locale, stando alla larga da quelli commerciali). Insomma, mi piace viaggiare a modo mio!

Gli articoli di questo blog vogliono essere più dei racconti di viaggi ed esperienze personali legati ad essi ( sia positive che negative ) più che descrizioni super dettagliate  dei luoghi con i nomi precisi delle singole vie, la storia dei monumenti, edifici ecc…. Hanno lo scopo di dare un quadro generale dei posti che ho visitato negli anni, cercando di far scoprire al lettore dei luoghi, zone e locali insoliti e meno conosciuti.

P.S. : per i miei viaggi più vecchi cercherò di fare mente locale grazie a foto e ricordi, visto che ai tempi non mi appuntavo niente di scritto ; in caso contrario, purtroppo, eviterò di parlarne.

OK, BUON VIAGGIO!

PAESI VISITATI: Spagna – Barcellona, Valencia, Granada, San Sebastian, Siviglia, Cadice, deserto di Tabernas ( Almeria ), Vigo, Santiago di Compostela ( più altre località minori lungo lo stesso cammino); Inghilterra – Londra, Bristol; Scozia – Edimburgo; Portogallo: Lisbona, Porto ( più altre località minori lungo il cammino di Santiago ); Francia – Ex en Provence, Avignon, Arles, Marsiglia, Lille, Parigi; Repubblica Ceca – Praga; Ungheria – Budapest; Serbia – Belgrado; Lettonia – Riga; Estonia – Tallin; Croazia – Zagabria, più vari paesi lungo la costa; Slovenia – Lubiana; Olanda – Amsterdam, Harlem; Turchia – Istanbul; Germania – Berlino, Amburgo; Belgio – Bruxelles; Polonia – Cracovia; Cuba – L’Havana – Cammino Portoghese di Santiago di Compostela Thailandia Laos – Vietnam – Cambogia