BANLUNG, CAMBOGIA : ALLA SCOPERTA DELLA REGIONE DEL RATANAKIRI

Banlung è una città della Cambogia, situata a nord-est nella regione del Ratanakiri, zona confinante con il Laos ed il Vietnam.

Come per Kampong Cham, anche qui siamo in presenza di una realtà vera,  dove viversi la Cambogia autentica.

Questo territorio ( anche la città stessa ) è davvero particolare, in quanto è letteralmente ricoperto di polvere e sabbia rossa, che si deposita un pò ovunque, dalle strade agli edifici e, in generale, tutta l’aria è pervasa da questa coltre rossastra che, assieme all’aspetto fatiscente della città, creano un atmosfera decisamente strana, abbastanza da ” sono fuori dal mondo “.

Correre per le strade impolverate del centro o, ancora meglio, per quelle sterrate e sabbiose in mezzo alla campagna è davvero un’esperienza particolare ( non so bene il motivo, ma mi è davvero piaciuto ” scorazzare” per questi impolverati e remoti luoghi  ).

Ma Banlung non è solo questo. La città è circondata da un paesaggio lussureggiante, fatto di foreste, cascate, laghi ecc…

Si presta bene, quindi, ad attività come escursioni e trekking, anche di più giorni, dove ammirare degli splendidi scenari e incontrare qualche minoranza etnica.

COSA VEDERE A BANLUNG?

 IL LAGO YEAK LAOM : questo lago di origine vulcanica è davvero un bel ambiente, circondato da una folta vegetazione e immerso nella natura, dove trascorrere i pomeriggi in tranquillità nuotando nelle sue pulite acque.

VISITARE LE CASCATE : la zona attorno a Banlung è ricca di cascate e le principali sono poco distanti dal centro e facilmente raggiungibili.

Le tre più importanti sono Cha Ong ( in verità niente di speciale, ma il percorso per arrivarci è molto caratteristico, tra strade sterrate dismesse, impolverate e rossastre, animali come vacche e maiali che scorazzano liberi e con la presenza di alcuni villaggi davvero molto poveri e spartani ), Ka Tieng ( davvero carine, circondate da un bellissimo ambiente naturale e ottime per fare il bagno ) e Kan Chang ( queste non le ho visitate ).

Raggiungendo queste cascate vi imbatterete sicuramente in piantagioni di pepe e gomma.

VISITA DELLA CITTÀ :  la città di Banlung ha davvero poco o niente da offrire, ma merita una visita per l’aspetto generale del tutto, davvero strano, fatiscente e impolverato.

VIRACHEY NATIONAL PARK : questa area protetta si trova a circa 50 km dalla città di Banlung ed è consigliata una visita di più giorni al suo interno. Quest’ultima non è economica, quindi meglio andare in gruppo per dividere la spesa totale ( purtroppo, essendo da solo, per via della spesa eccessiva ho dovuto rinunciarci ).

 

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *